V5 - Sistema d'impianto antigrandine

L’impianto antigrandine V5 è stato sperimentato recentemente per risolvere il problema dello scarico a terra dei chicchi di grandine. È una evoluzione del sistema a “rete piana” per cui resta invariata la disposizione dei pali, degli ancoraggi, dei fili e delle funi.

 

In questa struttura la rete viene tenuta in tensione con elastici tra un telo e l’altro a formare una V al centro dell’interfila. In questo modo tutta la grandine viene convogliata al centro del filare ove in una specie di imbuto si favorisce lo scarico a terra dei chicchi. Trova utilizzo in tutti i tipi di colture, con distanza tra i filari superiore ai 3,5 mt ed altezze fino a 5 mt.

 

La sua realizzazione è più complessa rispetto agli impianti a “rete piana” per la presenza degli elastici (ma meno complessa rispetto al sistema “capannina”). Nella gestione annuale le operazioni di apertura e chiusura della rete richiedono tempi maggiori, rispetto al sistema “rete piana”.

 

© Copyright Comavit